Vacanza in Umbria con il cane: informazioni utili

Vacanza in Umbria con il cane: informazioni utili

Se state cercando un luogo dove trascorrere le vacanze insieme al vostro amato compagno a quattro zampe, dovreste sicuramente considerare l’Umbria. Il Cuore Verde d’Italia è un piccolo paradiso per chi non vuole lasciare il cane a casa durante l’estate. In questo articolo vi indicheremo alcuni luoghi da visitare senza dover lasciare il vostro Cana a casa.

 

L’Umbria: un piccolo omaggio a madre Natura


E’ il caso di dire che l’Umbria sia una piccola grande regione. E’ pur vero che conta il minor numero di comuni in Italia, e che non arriva a toccare il mare, tuttavia racchiude in sé un territorio eccezionale, caratterizzato dal paesaggio collinare e dalle valli fluviali. L’acqua non manca comunque all’appello, considerando che l’Umbria è bagnata dal Lago Trasimeno, quarto lago naturale più esteso della nostra penisola.

A questo panorama di possibilità si aggiungono anche sette parchi, tra cui figura il Parco Nazionale dei Monti Sibillini, che la regione condivide insieme alle vicine Marche.

Infine, se aveste bisogno di fare una pausa da tutta questa natura e preferiste un salto in città, vi sono diverse località di rilievo, a cominciare dal capoluogo perugino, passando per Assisi fino a comuni più piccoli ma affascinanti come Città di Castello, Spoleto, Gubbio e via discorrendo.

 

L’Umbria con il cane: il piacere della comodità

Quant’è bello condividere i propri momenti di relax con il nostro fedele compagno? Tuttavia, non sempre una vacanza a quattro zampe si rivela semplice. Spesso si incorre in varie restrizioni e divieti nei confronti dei nostri animali, che possono minare la riuscita delle nostre ferie.

Non è questo però il caso dell’Umbria, che grazie alla sua indole naturale offre moltissimi spunti per una vacanza insieme al nostro cucciolo.

Ad Assisi, ad esempio, si trova il Bosco di San Francesco, che fa parte dei beni del FAI. Questo parco si trova a ridosso della Basilica di San Francesco e comprende più di sessanta ettari.

Al suo interno è possibile percorrere diversi sentieri accuratamente segnalati che vi guideranno fino alla Valle del torrente Tescio. Ovviamente, il tutto è dog friendly: i cani di ogni taglia sono ammessi se portati al guinzaglio. I nostri amici pelosi avranno anche accesso al torrente ed ad una fontanella pensata apposta per loro. Naturalmente il cane è ammesso anche al ristorante.

Se invece voleste lasciare il vostro cane libero per qualche momento, a Perugia troverete moltissime aree di sgambatura per cani. Tutte sono provviste di panchine e cestini, e la maggior parte include anche un distributore di sacchettini per gli escrementi.

In Umbria, inoltre, c’è spazio anche per la cultura: i cani sono ammessi, ad esempio, presso il Museo Nazionale Archeologico Sant’Agata a Spoleto. Alternativamente, a Orvieto troviamo il Pozzo della Cava: questa struttura è composta da nove grotte ed include diverse tombe e cisterne etrusche. Inoltre, presenta una fornace ed una cantina del medioevo. Inutile ripeterlo: anche qui il nostro amico fedele è più che benvenuto!

Infine, il nostro cane potrà venire con noi anche alle fantastiche cascate delle Marmore così come sulle rive del Lago Trasimeno e attraverso la piana di Castelluccio di Norcia.

 

Pronti, partenza, via: ma dove? In viaggio con ViaMichelin

Ormai è deciso: e Umbria sia! Le possibilità, anche con il cane, sono infinite. Ma dove alloggiare? Quali hotel accettano i cani, e in quali ristoranti mangiare senza dover lasciare il nostro cucciolo in macchina?

A questo problema c’è una soluzione e si chiama ViaMichelin. Si tratta di un’applicazione che vi permetterà di trovare le strutture ricettive più dog friendly di tutta l’Umbria, per permettervi di passare una vacanza in compagnia del vostro cane, in tutta tranquillità.

Redazione