Arriva il sì definitivo per far salire le bici sui mezzi pubblici a Milano

Arriva il sì definitivo per far salire le bici sui mezzi pubblici a Milano

Il Movimento 5 stelle ha presentato una mozione in cui si richiede il permesso di poter portare con sé all’interno dei mezzi pubblici la propria bicicletta.

Mozione che ha avuto come risultato 28 favorevole i 8 astenuti.

Tutto ciò è stato voluto affinché si possa favorire l’uso e la mobilità tramite la bicicletta o mezzi non inquinanti e per agevolare e incrementare questo utilizzo è necessario permettere, anche se per un periodo di prova, di far salire le biciclette sui mezzi pubblici.

Inoltre, prendendo come esempio le esperienze estere, si vuole promuovere il bike to work, specialmente per i dipendenti comunali.

Questa modalità consiste nell’affrontare il tragitto casa-lavoro in bicicletta e conteggiare questo tempo nell’orario lavorativo.

La consigliera del M5s, Patrizia Bedori, si ritiene molto soddisfatta dell’esito positivo della proposta e aggiunge che affinché questo progetto possa funzionare, in questa fase di sperimentazione, verranno incrementati gli orari dei mezzi pubblici, affinché chi vorrà utilizzare la bicicletta potrà portarla con sé anche sul metrò o sui bus e tram.

In seguito al lockdown a Milano c’è stato un vero è proprio boom di utilizzatori di biciclette, da quelle classiche a quelle con la pedalata assistita.

Ad incrementare questo numero è stato anche il bonus bici del Governo (500€ che copriranno il 60% del valore del prodotto).

Inoltre, il comune di Milano si sta impegnando a incrementare il numero di piste ciclabili e migliorando lo stato di quelle già esistenti.

Il progetto finale è quello di poter aggiungere ben 23 chilometri di piste ciclabili.

Redazione