Ansia e depressione nell’era del Covid

Ansia e depressione nell’era del Covid

Durante tutta la fase di quarantena tenutasi in Italia a causa del coronavirus, milioni di persone sono rimaste in isolamento domiciliare. Questa condizione di forte stress psicologico ha fatto emergere nuovi disturbi di ansia e depressione anche in persone che prima di allora non avevano mai avuto questi disagi. Infatti il break della routine di tutti i giorni, la perdita di alcune abitudine, il distanziamento sociale e la paura del nemico invisibile, il virus, hanno portato l’incremento di casi di depressione e ansia. L’unica soluzione in quel momento di forte stress psicologico è stata il consulto psicologico attraverso un professionista nella forma online.

Sono ancora pochi i servizi destinati esclusivamente all’online, come un vero e proprio psicologo online 24, ma pian piano qualcosa si sta muovendo in questo verso. I dottori tradizionali, che ricevono i propri pazienti in studio, si stanno attrezzando per trasformare i loro siti web in vetrine per prenotare consulti online. Ansia e depressione nell’era del Covid vengono così fortemente affrontati da dottori seri e affidabili.

Scegliere uno psicologo

La scelta di un consulente psicologico è molto importante per iniziare il proprio percorso terapeutico. Ogni individuo ha diverse problematiche e fobie, ed ogni professionista è in grado di approfondirle più o meno bene. Seppure uno psicologo debba conoscere come affrontare il problema del proprio paziente, è anche vero che ci sono dottori specializzati in diversi ambiti. Come si sceglie uno psicologo? Sicuramente il primo incontro con il professionista può farci capire se stiamo a nostro agio, cosa molto importante quando si parla di questo settore.

Se invece la scelta vuole ricadere su uno psicologo online, non possiamo certamente incontrare il professionista di persona ma possiamo d’altro canto vedere il suo profilo professionale, magari quello pubblicato sul proprio sito web o sul linkedin, che in questo caso diventa un ottimo strumento per conoscere la carriera del professionista. Utili anche le recensioni sul web lasciate su Google, sulle pagine social e sui siti specializzati come Miodottore. L’unica ulteriore accortezza è quella di verificare bene l’onestà delle recensioni e capire se davvero il cliente abbia affrontato con successo il percorso riabilitante.

Consigli utili per combattere l’ansia

Concludiamo il nostro articolo su ansia e depressione nell’era del Covid consigliando di prendersi una pausa da eventuali notizie drammatiche, come ospedali pieni, nuovi focolai e contagi. Inoltre occorrerebbe non preoccuparsi eccessivamente, perché sono i dottori quelli impegnati più tra tutti nella lotta nel salvare le vite e noi dovremmo solo pensare a rispettare le indicazione dell’OMS, come indossare mascherine, igienizzarsi le mani spesso e adottare il distanziamento sociale.

Questi consigli sono molto utili per gestire al meglio ansia. Per quanto riguarda la “lotta” alla depressione, è preferibile svagarsi dedicandosi ad un passatempo o allo sport. Anche fare una semplice passeggiata all’aria aperta in queste belle giornate estive può far bene alla salute mentale. Purtroppo non possiamo sapere come si evolverà la situazione nei prossimi mesi, ma possiamo di certo dedicarci oggi al relax totale, lasciandoci dietro le preoccupazioni.

Redazione